D.M. n. 5 del 20.12.1982 G.U. n. 19 del 20 gennaio 1983

  • D.M. n. 5 del 20.12.1982 G.U. n. 19 del 20 gennaio 1983

    D.M. n. 5 del 20.12.1982 G.U. n. 19 del 20 gennaio 1983

    Un estintore portatile è un estintore che è concepito per essere portato ed utilizzato a mano e che pronto all' uso, ha una massa minore o uguale a 20 kg. Un estintore è designato dall'agente estinguente che esso contiene. Gli estintori attualmente si dividono in estintori ad acqua, estintori a schiuma, estintori a polvere, estintori ad anidride carbonica, estintori a idrocarburi alogenati

    - Decreto 12 novembre 1990 Art. 4.
    Decorsi sedici anni dalla data di emanazione del decreto ministeriale 20 dicembre 1982, potranno essere utilizzati solo estintori di incendio portatili i cui prototipi siano stati dichiarati di tipo approvato a norma dell'anzidetto provvedimento. Decorso il suddetto termine gli estintori i cui prototipi non siano sfati approvati ai sensi del decreto ministeriale 20 dicembre 1982 dovranno essere ritirati dall'esercizio e resi inutilizzabili a cura del proprietario o dell'esercente.